Mauritania, Il Paese del Silenzio

VIAGGI CONFERMATI
Data: 2019-08-04 00:00 - 2019-08-18 00:00

Il benvenuto nel Paese del silenzio e del vento ci verrà dato da uno dei più importanti ecosistemi al Mondo: il Parc National du Banc D'Arguin.
Scopriremo luoghi meravigliosi come Azoueiga, con dune tra le più spettacolari di tutto il Sahara, la discesa di Tifujar, la Vallée Blanche, l'oasi di Terjit.
Faremo visita all'affascinante regina delle sabbie, Chinguetti, antica città carovaniera con le librerie ricche di manoscritti dal valore inestimabile. Per gli abitanti della Mauritania la loro terra è ancora conosciuta come il Paese di Chinguetti, il luogo dal quale il sapere sgorga da ogni suo granello di sabbia che sta per sommergerla...
Dopo Chinguetti visiteremo Ouadane, la seconda antica città carovaniera della Mauritania, seguita poi da uno dei miti africani: Il GuelB el Richat, detto l'occhio dell'Africa, un cratere meteoritico dal diametro di 40 km.
Una salita ed una discesa da brividi ci faranno poi giungere a El Beyed dove Yslim, uno dei grandi vecchi della Mauritania, è guardiano e fondatore insieme a Theodore Monod di uno dei più preziosi musei della preistoria sahariana.
La visita ai fortini abbandonati di El Ghallaouiya ci farà immaginare di essere tornati ai tempi della legione straniera, seguiti da preziose incisioni rupestri, tra le più belle del Paese.
Infine sogneremo con Ben Amira, il più grande monolite dell'emisfero settentrionale e il terzo al mondo, che con l'altro monolite Aicha racconta un'antica leggenda...
Aicha è famoso anche perché artisti da tutto il mondo hanno realizzato nella sua roccia sculture meravigliose. Ed è sempre qui tra i monoliti che incroceremo il treno più lungo del Mondo, che ci farà compagnia col suo canto e il suo profilo dal sapore antico.

Itinerario di viaggio

3 Agosto

Partenza dall'Italia e arrivo a Nouakchott in tarda serata. Trasferimento e sistemazione in hotel per il pernottamento.

4 Agosto

Partenza dall'hotel dopo colazione, avrete modo di fare un giro con calma per acquistare il necessario al viaggio.

Una volta finiti gli acquisti la nostra guida vi porterà al punto d'incontro con il gruppo 4x4.

Cena e pernottamento in campo a Chami.

5 Agosto

Il benvenuto nel paese del silenzio e del vento ci verrà dato da uno dei più importanti ecosistemi al Mondo: colonie di fenicotteri rosa, pellicani, aironi cinerini, gabbiani, granchi... senza dimenticare gli innumerevoli sciacalli presenti in zona. Grazie al fenomeno dell'upwelling gli alisei spingono al largo le acque di superficie, ma masse di acqua fredda ricchissime di sali minerali nutritivi salgono dalle profondità oceaniche ed il fitoplancton nutre e rende questo oceano il più pescoso al Mondo. Visita al parco nazionale del Banc d'Arguin, che copre un terzo della costa della Mauritania. Esso è infatti uno dei più grandi parchi in Africa e Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco.

Il Banc d'Arguin svolge un ruolo importante per il mantenimento della biodiversità marina e la protezione dell'ecosistema del golfo di Arguin.

Come l'esploratore Theodore Monod, correremo lungo la battigia ed anche noi ci chiederemo quale dei due oceani, quello di sabbia o quello di onde, ci rapirà. Avremo l'opportunità di incontrare persone del luogo che vivono in modo semplice vivendo di pesca.

Cena e pernottamento in bivacco, nella zona di Cape Tafarit (Arkes).

6 Agosto

Trascorreremo la mattina sulle rive dell'oceano, con possibile escursione in barca.

Partenza per Benichab, crocevia della transumanza tra il nord e il sud del paese e luogo di incontro di diverse culture.

Continueremo con una diversità di paesaggi tra dune e piste fino ad arrivare ad Amatlich, famoso palcoscenico della Parigi-Dakar, dove le dune sembrano un budino gigantesco e sono tra le più spettacolari di tutto il Sahara.

Cena e pernottamento in bivacco.

7 Agosto

Dune, sabbia e tanto off-road ci regaleranno una bella giornata nel cuore del deserto ricca di sorprese.

Attraverseremo bellissimi villaggi, oasi, incontreremo nomadi, affronteremo la discesa del Tifujar dove, arrivando dall'alto, rimarrete impressionati dal paesaggio. Giungeremo alla Vallee' Blanche di Aostane e, dopo un pranzo all'ombra delle acacie più grandi, arriveremo da Yahya, un amico che ci accoglierà insieme alla sua famiglia.

Cena tipica e pernottamento nel campo di Yahya.

8 Agosto

Partenza verso il villaggio di Maaden, al quale arriveremo attraversando le gole di Hnouk. Visita al piccolo villaggio tradizionale dove gli uomini coltivano giardini nella sabbia, all'ombra di palme. Tappa presso il wadi di N'tergent e Nbeika.

Dopo pranzo proseguiremo verso nord per visitare il tradizionale villaggio di Ouagchodda e dopo ci sposteremo verso le dune del Timinit.

Cena e pernottamento in bivacco.

9 Agosto

Partenza la mattina prestissimo per raggiungere l'Oasi di Terjit dove ci potremo rinfrescare con un bagno rigenerante circondati dal bellissimo canyon. Visita dell'enorme palmeto Maïreth, uno dei più grandi del Adrar.

Nel pomeriggio prenderemo la vecchia pista di Amaghjar, con la sua splendida vista sulle montagne dell'Adrar.

Cene e pernottamento in bivacco.

10 Agosto

Guida tra dune e plateau, passando per l'Erg Ouarane, per raggiungere Chinguetti, antica e importante città carovaniera.

Faremo una passeggiata nella città vecchia e visiteremo una biblioteca ricca di manoscritti dal valore inestimabile.

Potremmo inoltre ammirare la moschea col suo minareto, decorato all'apice con uova di struzzo.

Cena e pernottamento in un piccolo hotel.

11 Agosto

Trasferimento su pista di sabbia diretti a Ouadane, una formidabile città antica della Mauritania. Sosta al palmeto di Tenouchert e visita della città vecchia, Patrimonio dell'Umanità.

Ouadane, fondata dai berberi, è stata per secoli un importante centro carovaniero e la zona antica si preserva ancora bene oggi.

Nel pomeriggio attraverseremo la Struttura di Richat, detta anche "l'occhio di Africa", una formazione circolare somigliante ad un cratere meteoritico dal diametro di circa 40 km.

Bivacco al centro del cratere, nei pressi dell'albero dove ha vissuto Theodore Monod.

Cena e pernottamento in campo libero.

12 Agosto

Attraverseremo le dune di Ouarane diretti a El Ghallaouiya, dove visiteremo gli antichi fortini militari e le preziose incisioni rupestri. L'Adrar è una mecca dell'arte rupestre mauritana ed El Ghallaouiya, insieme a El Beyed, è uno dei principali centri.

Pranzo presso le incisioni di El Ghallaouiya, notte nelle dune del Maqteir.

Cena e pernottamento in campo libero.

13 Agosto

Via pista tra le dune del Maqteir e un altopiano raggiungeremo il sito di El Beyed: tutta la ricchezza dell'era paleolitica dell'Adrar è stata raccolta da Theodore Monod durante le sue varie missioni e custodita in un ricco museo di preistoria sahariana creato da Monod insieme a Yslim, uno dei grandi anziani della Mauritania.

Cena e pernottamento in bivacco tra le dune del Maqteir.

14 Agosto

Via pista andremo in direzione di Atar, dove faremo una visita dell'antico sito archeologico di Azougui, antica capitale degli Almoravidi nel XI e XII secolo.

Cena e pernottamento in campo libero.

15 Agosto

Partenza verso il confine settentrionale della Mauritania per raggiungere Ben Amira, il terzo monolite più grande al Mondo dopo Uluru e Mount Augustus, entrambi in Australia. La pista lungo la ferrovia mauritana famosa per il suo treno più lungo al Mondo, con 3 locomotori che trainano vagoni per 3 km, ci porterà all'altro grande monolite, Aicha, dove artisti da tutto il mondo hanno creato sculture di roccia trasformando la montagna in un museo a cielo aperto.

Cena e pernottamento in campo libero.

16 Agosto

Dalla pista lungo la ferrovia ci avvicineremo alla frontiera con il Marocco.

Cena e pernottamento in campo libero.

17 Agosto

Rientro a Nouakchott.

Cena e pernottamento in hotel.

18 Agosto

Trasferimento all'aeroporto la mattina presto rientro in Italia nel Pomeriggio

QUOTAZIONE

SU RICHIESTA IN QUANTO IL PROGRAMMA E' IN FASE DI REVISIONE

 pdf download

 

 

Altre date


  • Da 2019-08-04 00:00 a 2019-08-18 00:00